Idraulico Torino: un nuovo modo di scoprire il riscaldamento

Idraulico Torino: un nuovo modo di scoprire il riscaldamento

29 Agosto 2019 0 Di Sarah

Stai ristrutturando o comprando la tua casa e non sai che tipologia di riscaldamento scegliere?

Fra un sistema di riscaldamento classico con caldaia e termosifoni e un riscaldamento a pavimento c’è, letteralmente, un abisso.

Vediamo insieme le differenze, i vantaggi e gli svantaggi.

Riscaldamento a pavimento 

L’impianto di riscaldamento a pavimento non è esattamente una novità: si tratta anzi di una rivisitazione in chiave moderna di modelli già esistenti e funzionanti degli anni sessanta.

Purtroppo, a quel tempo la tecnologia non era ancora sufficientemente avanzata per permettere al sistema di riscaldamento pavimento di garantire buone prestazioni.

Mancavano, infatti, accortezze tecniche, dalla costruzione dell’impianto alla messa in posa, che lo avrebbero reso, in seguito, un prodotto moderno ed estremamente avanzato.

Al giorno d’oggi, il sistema di ramificazioni tubolari collocato al di sotto del pavimento è realizzato e installato alla perfezione, e risulta estremamente performante e meno costoso di un classico impianto con termosifoni.

Vantaggi

I benefici che derivano dalla scelta di un riscaldamento a pavimento si vedono nel corso del tempo.

Il risparmio energetico, infatti, va incidere sensibilmente sulla bolletta del gas, alleggerita circa del 30%.

In questo modo, si rientra in media del costo di acquisto e messa in posa del sistema di riscaldamento a pavimento in pochissimi anni, continuando a usufruire di benefici economici e salutari per molto tempo.

La resistenza dell’impianto ramificato, infatti, è particolarmente sorprendente nel caso in cui sia stato realizzato e installato con estrema cura e precisione.

Ma come mai il costo della bolletta diminuirà?

Perché l’acqua che scorre nel sistema ramificato di tubature sotto al pavimento ha bisogno di una temperatura compresa fra i 30 e i 40 gradi per riscaldare la casa in modo ottimale.

La temperatura dell’acqua che scorre, invece, nei classici termosifoni è di circa 70 gradi.

Detto questo, il risparmio energetico per scaldare l’acqua nel sistema di riscaldamento a pavimento è evidente.

Oltre al risparmio energetico e alla salvaguardia ambientale, il sistema ramificato di tubature ti permette anche di avere una resa migliore: il calore si propaga in ogni ambiente dal basso verso l’alto, garantendo una migliore propagazione del calore.

Svantaggi

Nonostante i vantaggi siano molti, anche il riscaldamento a pavimento, come tutte le cose, ha i suoi punti deboli.

In primis, è inevitabile che il costo di acquisto e messa in posa sia superiore rispetto ad un impianto tradizionale.

Si parla di aumento del costo fino addirittura al 50%, dato che spaventa e scoraggia la maggior parte degli utenti.

Come detto precedentemente, il risparmio energetico sull’ambiente e la bolletta del gas vale il gioco della candela secondo Idraulico Torino, nonostante il costo dell’investimento iniziale non sia da sottovalutare.

Altra pecca non indifferente è la difficoltà di inserire il sistema ramificato sotto ad un pavimento in parquet: in quel caso, la messa in posa dei pannelli del pavimento dovrà essere quantomeno perfetto, altrimenti si rischia che questi si alzino nel corso del tempo, procurando grande disagio agli utenti.

Idraulico Torino è pronto a offriti la consulenza di un team di specialisti, visita subito la pagina https://www.fcmappanoimpianti.it/ e prenota la tua visita!