Porte blindate Torino – Eseguire la manutenzione

Porte blindate Torino – Eseguire la manutenzione

11 Settembre 2019 0 Di Sarah

Se pensate di acquistare delle nuove porte blindate a Torino e di essere al sicuro da ogni aggressione non sempre è così. Infatti oltre ad essere un elemento estetico è a tutti gli effetti un prodotto tecnologico. Perciò è necessario eseguirne una corretta manutenzione per aumentarne la sua efficacia nel tempo. Scopriamo quindi qualche semplice azione per preservare le vostre porte blindate a Torino.

Quando si parla di posa, installazione e controllo di porte blindate a Torino di solito è consigliato rivolgersi ad un tecnico esperto. Se avete questa necessità potete affidarvi alla Boutique del Serramento che potrà offrirvi assistenza sotto ogni aspetto. Infatti presso questi professionisti potrete trovare una vasta scelta di porte blindate a Torino e di dispositivi di protezione. Invece se parliamo di manutenzione di una porta blindata è possibile eseguirla in completa autonomia. Infatti l’assenza o la carenza di manutenzione possono compromettere, anche gravemente, il funzionamento e l’efficienza della porta.

Esistono dei campanelli d’allarme che ci segnalano la presenza di eventuali problemi, come

  • strisce sul pavimento
  • rumori insoliti
  • cigolii

Cerchiamo dunque di capire cos’è meglio fare per prenderci cura delle nostre porte blindate a Torino.

Limitare lo sforzo delle cerniere

Le cerniere sono una componente ad alto rischio di usura e rottura nelle porte blindate a Torino. Infatti permettono il movimento della porta e sono soggette ad uno sforzo continuo. Quindi facilitare il loro funzionamento significa equilibrare il peso della porta in modo che i cardini non siano sottoposti ad uno sforzo eccessivo.

Spesso le cerniere sono fonte e causa di cigolii fastidiosi, ma per eliminarli basterà usare un po’ di lubrificante. Come regola generale, consigliamo anche di controllare che lo spazio tra il pavimento e la porta resti uniforme e che le viti dei cardini siano correttamente avvitate.

Controllare i sistemi di chiusura

Chiavi e serrature sono elementi fondamentali delle porte blindate a Torino. Senza queste componenti le porte risulterebbero inutili. Il loro funzionamento è garantito da una manutenzione periodica dei loro componenti esterni, quali l’anta e i chiavistelli, che devono entrate senza problemi nei fori del telaio. Quando ciò non avviene, si può provare ad oliare questi elementi, ma non bisogna mai lubrificare la chiave e gli organi interni della serratura. Questa pratica infatti causa il deposito di grasso o polvere che finirà, in breve, per impedire lo scorrimento della chiave nel meccanismo.

Curare il rivestimento

Sono davvero tante le possibilità per rivestire le porte blindate a Torino. Perciò per la manutenzione esterna ogni soluzione è da valutare singolarmente. A seconda dei materiali e delle finiture scelti, le reazioni agli agenti atmosferici sono diversi. Anche la frequenza della pulizia può variare in base alla posizione della porta. Tuttavia è consigliato effettuare questa operazione ogni tre o quattro mesi, utilizzando panni morbidi e soluzioni detersive neutre. In caso di porte blindate a Torino con rivestimenti in legno, sarà sicuramente necessaria una manutenzione più minuziosa e con cadenza più ravvicinata. Quando la porta è sottoposta a grandi sbalzi termici, è possibile che si crei della condensa. Per risolvere questo problema consigliamo di rivolgervi a degli specialisti, come quelli della Boutique del Serramento. Questi specialisti possono offrire, oltre ad una vasta scelta di porte blindate a Torino, utili consigli per la manutenzione.

Liberare il telaio dalla sporcizia

Per evitare la formazione di forme di ossidazione, è consigliato sottoporre il telaio ad una pulizia a cadenza mensile. Anche in questo caso, non è richiesto l’utilizzo di prodotti particolari. Infatti saranno sufficienti una spugna o un panno morbido inumidito e un detergente neutro. È importante evitare l’uso di:

  • ammoniaca
  • cloro
  • abrasivi

Detergenti in cui sono presenti queste sostanze possono compromettere i livelli prestazionali della porta. Inoltre, è opportuno controllare che le sedi di entrata dei rostri rimangano sempre libere da accumuli di polvere o sporco.